Le principali novità di Odoo v15!

Lo scorso 6 ottobre, in occasione dell’Odoo Experience online, è stata rilasciata ufficialmente la v15 di Odoo. Come ogni anno, anche stavolta c’era grande attesa e voglia di scoprire quali sarebbero state le maggiori novità introdotte dal team di sviluppo di Odoo; in questo articolo andiamo allora a dare un’occhiata alle principali innovazioni che caratterizzano la versione 15, come primo passo di una serie di approfondimenti in cui esamineremo nel dettaglio i cambiamenti che hanno interessato i moduli più importanti del gestionale belga.

Videochiamate integrate in Odoo

Una delle prime novità che saltano subito all’occhio nella v15 di Odoo è sicuramente la possibilità di effettuare chiamate, videochiamate e videoconferenze con altri utenti. Così, qualora avessimo bisogno di consultare un collega riguardo una decisione da prendere, Odoo ci consente adesso di chiamarlo direttamente dal modulo Comunicazioni o dalla finestra di conversazione. La possibilità di effettuare chiamate è estesa non solo agli utenti interni ma anche agli utenti portal; pertanto è possibile coinvolgere nella chiamata anche i clienti se dotati di un’utenza di questo tipo. Fra i tool di questa nuova applicazione c’è anche la condivisione dello schermo, offrendo così un’ulteriore strumento di facilitazione del lavoro.



Odoo 15 comunicazioni


Le modifiche apportate al fine di ottenere una maggiore fluidità dei processi di lavoro sono diverse, fra cui si segnalano: i cambiamenti nella finestra di importazione dei record (che ora ha un aspetto più verticale e uno scaglionamento più efficiente dei campi di scelta); nuove possibilità di scelta fra le unità di misura (UoM); nuovi layout di stampa disponibili nella configurazione dei documenti; per quanto riguarda l’app, la semplificazione dell’utilizzo del calendario e della pianificazione degli eventi.

Dopo questa prima panoramica, spostiamo adesso lo sguardo su alcuni dei moduli che sono stati maggiormente interessati dagli aggiornamenti della v15.


Website e E-commerce

Il primo cambiamento che riguarda il modulo Website nella v15 si manifesta non appena iniziamo a costruire il nostro sito: si tratta di un nuovo wizard che accompagna l’utente nella configurazione, ponendogli delle domande circa la natura e l’area merceologica della sua attività e gli obiettivi che intende raggiungere grazie al sito web. Sulla base delle sue risposte e di alcune indicazioni ulteriori (come i colori con cui intende caratterizzare il proprio brand) Odoo elabora quindi tre proposte, fornendo degli esempi grafici di sito all’utente; quest’ultimo sceglierà quindi la versione più adatta alle proprie esigenze, potendo contare così su una base già pronta per allestire il proprio sito.


Installazione tema in Odoo 15

Oltre questo si segnala anche l’aggiunta di nuove features nelle classiche finestre di personalizzazione del sito, come ad esempio il form per le donazioni o la possibilità di rendere animati i contorni di immagini e banner.

Per quanto riguarda il modulo E-commerce, anch’esso è stato aggiornato sotto più aspetti. Tra le novità più significative citiamo il potenziamento degli strumenti di ricerca dei prodotti e dei filtri a disposizione del visitatore, la possibilità di mostrare certi sconti o offerte solo a certi visitatori (ad es. a chi è atterrato sul nostro e-shop via Facebook), nuove possibilità di personalizzazione delle anteprime dei prodotti e... molto altro, come vedremo nell’articolo di approfondimento dedicato a questo modulo.

Odoo website gift card
Magazzino e Progetto

Chiudiamo citando altri due moduli che hanno visto l’implementazione di vari aggiornamenti, quali Magazzino e Progetto.

Per quanto riguarda il primo, si è assistito come per il modulo Vendite a un’estensione delle colonne e quindi dei dati visualizzabili nella dashboard degli ordini di consegna. Più significativi però sono i cambiamenti introdotti in ambito di ubicazioni e regole di riordino. Sarà infatti possibile assegnare una categoria alle ubicazioni in modo da impostare operazioni automatiche in modo più efficiente, ed è stata aggiunta una nuova ‘Removal strategy’ oltre alle classiche FIFO e LIFO (rispettivamente First In First Out e Last In First Out): ossia l’opzione ‘Closest location’, che privilegia l’uscita delle merci che sono più vicine al luogo di destinazione. Inoltre, come vedremo nell’articolo di approfondimento,  è stata inserita la possibilità di applicare le operazioni automatiche di riordino anche ai materiali di packaging.

Anche per il modulo Progetto si è scelto di andare a migliorare la capacità di visualizzazione e organizzazione delle informazioni con un miglioramento grafico della overview di progetti e lavori. Non solo: è stato inserito il tasto ‘On track’ all’interno di ogni progetto, con segnale verde o rosso a seconda che la lavorazione proceda secondo i tempi prestabiliti o meno. Cliccandoci, l’utente verrà rimandato a una finestra da dove potrà monitorare lo stato di avanzamento della commessa in questione, le scadenze, i costi sostenuti e altro ancora.


Odoo 15, modulo progetti

Infine, occorre menzionare la possibilità di condividere i progetti (sia in modalità di sola lettura che di modifica) fornendo un link ai partecipanti. In questo modo sarà possibile invitare utenti esterni a esaminare l’avanzamento dei lavori (pensiamo alla necessità di interagire riguardo la commessa con il cliente, con gli intermediari o attori terzi a cui abbiamo affidato una parte delle operazioni…), anche nel caso in cui non dispongano già di un account Odoo.

Ci auguriamo che questa prima carrellata di informazioni abbia soddisfatto la vostra curiosità riguardo i principali aggiornamenti di Odoo, e vi rimandiamo ai prossimi articoli per uno sguardo approfondito ai singoli moduli. Alla prossima!


Condividi

Se anche tu vuoi iniziare ad utilizzare Odoo oppure cerchi un valido supporto...contattaci!

Stay tuned!

in Blog
Odoo Community vs Odoo Enterprise