I comandamenti di Odoo

I 10 comandamenti di Odoo

semplici regole per seguire la filosofia Odoo

 

Se anche tu sei un utente di Odoo nel corso della tua esperienza d’uso ti sarai imbattuto nelle “regole auree”  sul suo utilizzo e sviluppo.

Devi sapere che sono regole non scritte che vengono tramandate da sviluppatore a sviluppatore e che solo in rari casi l’utente ha la fortuna di ascoltare.  


Gli sviluppatori Odoo, avrai capito, sono fedeli seguaci che hanno il compito di diffondere il verbo e trasmetterlo alle generazioni future. Sono esseri molto intelligenti ma può capitare, alle volte, che la loro mente sia posseduta dall’ORM di Odoo e il loro sguardo offuscato da migliaia di righe di codice, tanto da vedere regole di riordino e ubicazioni di magazzino anche nel cambio stagionale dell’armadio.

Seguire, quindi, questi semplici precetti ti aiuterà ad essere accettato da questa cerchia ristretta di eletti e ti permetterà di entrare in sintonia con la vera natura di Odoo.

 

Sei pronto per accedere a questo sapere dal potere così grande mai pubblicato prima d’ora? Allora vieni a scoprire i Comandamenti di Odoo:

 

1.     Non avrai altro software all’infuori di me

Perché utilizzare un software per la fatturazione e uno per realizzare il tuo sito web quando puoi avere tutto in un unico gestionale?! Essendo un ERP completo Odoo ti permette di gestire i flussi aziendali in un'unica piattaforma.

2.     Non andare mai contro il flusso di Odoo

Tutto può essere personalizzato e tutto può essere sviluppato a patto di non andare in conflitto con la logica di Odoo.

3.     Tutto si archivia, niente si cancella

Non chiedere mai che un oggetto (ordine, movimentazione, etc.) venga cancellato, questo va contro le regole. Il tuo errore rimarrà scolpito nel codice e tramandato a futura memoria.

 

4.     Onora l’ORM

         L'ORM è l'essenza stessa di Odoo... ti semplifica la vita, quindi ricorda di onorarlo ogni            volta che crei nuove righe di codice.

5.     Odoo "docet"

        Hai gestito la tua azienda per 30 anni in un certo modo? Dimenticalo! perché Odoo ha         il SUO modo.

6.     Odoo può tutto… basta configurarlo

Il punto di forza di Odoo è la sua estrema flessibilità, vantaggio che lo differenzia anche dalle principali soluzioni sul mercato. Questa flessibilità ha bisogno di mani esperte per essere plasmata sulle esigenze del cliente come un abito su misura.

7.     Non invocare la Community invano

La community ti è vicina e ti può aiutare, fidati di lei! Hai un dubbio/problema e non sai come risolverlo? Scrivi agli altri odooers… con moderazione!

8.     Chi cerca trova

L’app store di Odoo è veramente ricco di moduli di terze parte, sia per il back-end che per il front-end. C’è un app quasi per tutto basta cercare e testare. Quello che non c’è si può sempre sviluppare.

 

9.     Temi il castigo di Odoo

Fare modifiche alle viste da interfaccia, ti sembrerà un sogno...MA Odoo ti castigherà! Ricordati che aggiornando il core di Odoo o il modulo interessato, perderai le tue modifiche, ricordati sempre di creare un modulo per non perdere le tue modifiche!

10. Per qualsiasi dubbio chiedi a Bloomup

Il giusto partner ti può supportare nella scoperta del mondo Odoo ed aiutare a sprigionare tutto il suo potenziale. 

 

Una volta che avrai fatto tue queste semplici regole la tua esperienza su Odoo potrà passare al livello successivo. Ti auguriamo una felice continuazione.

 P.S. Questo messaggio si autodistruggerà entro 30 secondi.


Condividi

Se anche tu vuoi iniziare ad utilizzare Odoo oppure cerchi un valido supporto...contattaci!

Unisciti a noi e migliora la tua azienda.

in Blog
Novità sulla fatturazione elettronica 2022